Musica muta

Devo, mi dici,

sottrarre le parole.

Farò senza,  penso,

immagino, e tento di

ascoltare il silenzio.

A che serve, in fondo, il suono

di vocali stentate,

se poi rammento

( e mai scompare )

la canzone di una mano stretta ?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...