Autostrada

Ha un assurda esortazione di puntualità

questa mezzeria intervallata come secondi

scanditi dal orologio lunare.

Destra stasi, sinistra sorpasso:

il nastro nero si srotola di fronte alle mie mani

che giocano sul volante, ai miei occhi

schermati Zeiss, per afferrare il barlume di luce,

al mio cuore, in attesa del passato.

Respiro catrami di differenti provenienza

necessaria medicina del pensiero,

e conto, cartelli verdi, luci rosse, fari abbaglianti,

le mie perdite di velocità, il divenire della sera,

ed infine mi fermo ad assaporare il nero delle stelle.E6ADD0C4-3CE8-48E5-9BFD-53E030E4A134

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...